Progettazione Europea, fondi Europei e fondi privati per gli interventi di risanamento ambientale

22 SETTEMBRE LUNEDI’
17.00 – 19.00

L’utilizzazione dei fondi europei, facenti capo a diverse tipologie e finalità di impiego previste dal bilancio della UE, in particolare quelli relativi alla nuova programmazione 2021-2027, consente ad ogni Stato membro la diversificazione dei budget disponibili per il risanamento dei siti e delle aree contaminate, la cooperazione fra Enti pubblici e privati ed Enti di ricerca, in sinergia fra loro, lo scambio di esperienze tra diversi Stati impegnati in questo settore. Il nostro Paese è già fonte di buone pratiche di realizzazione di processi e interventi che producono, in questo settore, per i cittadini e per le comunità, risultati tangibili e reali di attuazione della transizione ecologica verso una trasformazione più verde dell’Italia, in linea con le Direttive Europee e con i 17 obiettivi dell’Agenda 2030. Deve migliorare la capacità di utilizzo di questi ingenti fondi disponibili, attraverso la conoscenza dei meccanismi e della capacità di impiego. Questo seminario, con gli autorevoli interventi proposti, intende approfondire, analizzare e, soprattutto, disseminare a favore degli Enti territoriali utilizzatori, le conoscenze di dettaglio utili alla fruibilità di questi fondi.

17.00  Saluti
Igor Villani, Coordinatore Scientifico di RemTechExpo
Giuseppe Lo Presti, Direttore Generale della Direzione di Risanamento Ambientale del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

17:20  Interventi introduttivi
Aldo Papotto, Responsabile della Divisione gestione risorse finanziarie, pianificazione, spesa e controllo dell’Ufficio del Commissario  
Fabio Magrone, Esperto in gestione e utilizzazione dei fondi UE,  della Società Sogesid  

17:40 Emmanuele Carandente, Consigliere dell’Ordine dei commercialisti di Napoli Nord

17.50 Stefania Betti, Ufficio del Punto di contatto nazionale del Programma LIFE, Dipartimento per la transizione ecologica e gli investimenti verdi (DITEI) MATTM – AT Sogesid

18:00 Marco Ravazzolo, Responsabile Ambiente dell’area politiche industriali di Confindustria 

18.10 Valeria Ancona, Ricercatrice presso l’Istituto di ricerca sulle Acque del CNR

18:20 Marianna Morabito, Componente del progetto UE  “Mettiamoci in riga – L6”

18:40 Modera e Conclusioni 
Giuseppe Vadalà, Commissario straordinario per la realizzazione degli interventi necessari all’adeguamento alla normativa vigente delle discariche abusive presenti sul territorio nazionale 

18:50 Fine lavori 

 

 

Powered by:

Powered by: