La Prassi di Riferimento UNI/PdR 75:2020 “Decostruzione Selettiva

21 SETTEMBRE LUNEDI

17.00 – 19.00


Il 3 febbraio 2020 è stata pubblicata sul sito dell’UNI la nuova Prassi di Riferimento “volontaria” UNI/PdR 75:2020 “Decostruzione selettiva – Metodologia per la decostruzione selettiva e il recupero dei rifiuti in un’ottica di economia circolare”.
La prassi di riferimento UNI/PdR 75:2020 non è una norma nazionale bensì un documento che raccoglie prescrizioni relative a prassi condivise dal Tavolo “Decostruzione Selettiva UNI” e che costituisce un’importante linea guida verso l’applicazione dei principi di economia circolare nei cantieri. In particolare, la Prassi offre un utile framework di riferimento per la digitalizzazione delle informazioni sui materiali nei processi di demolizione selettiva e nella gestione sostenibile dei rifiuti da C&D. INERTIA 2020 propone un Webinar curato dall’ENEA, che si pone l’obiettivo di far conoscere al settore questa nuova PdR, mediante l’illustrazione delle finalità e dei contenuti del documento, con l’intervento dei referenti UNI. Si porranno inoltre  a confronto rappresentanti del tavolo tecnico UNI con alcuni dei principali stakeholder di settore, e in particolare delle associazioni di categoria ANPAR e NAD.

Modera: Paola Altamura,  ENEA e Comitato Scientifico Inertia

Intervengono

Potenzialità del processo di decostruzione selettiva, anche in riferimento ai CAM Edilizia
Paola Altamura, ENEA, Laboratorio RISE

Normazione e Innovazione a supporto del recupero dei materiali nella filiera delle costruzioni
Elena Mocchio, UNI – Responsabile Divisione Innovazione

Presentazione della Prassi di Riferimento
Giulio Angelucci, Ufficio Gestione rifiuti – Provincia Autonoma di Bolzano, Tavolo Tecnico UNI

La Prassi della Decostruzione Selettiva nell’ottica della Digital Transformation
Michele Vicentino, GL UNI Sostenibilità in Edilizia

Il processo di demolizione selettiva: riscontri operativi, criticità e potenzialità
Ivan Poroli, NAD

Gli impatti della decostruzione selettiva sulla filiera del recupero dei rifiuti inerti da C&D
Stefano Micco, ANPAR

Powered by: