CAM edilizia ed economia circolare del settore costruzioni: il contributo del calcestruzzo

22 SETTEMBRE MARTEDI

14.30 – 16.00

I CAM (Criteri Ambientali Minimi) rappresentano una leva per aumentare la circolarità del settore delle costruzioni e il calcestruzzo ne è parte integrante e attore fondamentale. Il materiale viene chiamato in causa in molti Criteri dei CAM edilizia e in particolare per il forte contributo che può fornire all’utilizzo di materiali riciclati in sostituzione delle materie prime naturali. Gli aggregati provenienti dai siti estrattivi possono essere infatti sostituiti da aggregati riciclati dai rifiuti C&D o da aggregati di origine industriale, ma sono ancora presenti ostacoli di carattere normativo, culturale e di mercato a limitare le percentuali di sostituzione. Il webinar approfondirà questi singoli aspetti, fornendo approfondimenti tecnici sui CAM edilizia e sulle forme di certificazione del contenuto di riciclato nel calcestruzzo. L’evento sarà anche l’occasione di presentare alcune best practice di utilizzo.

A cura di Atecap

14.30-14.40 Apre e Modera Massimiliano Pescosolido, Segretario Generale Atecap

Interventi

Ore 14.40 – 14.55 Criteri ambientali minimi di interesse del calcestruzzo
Margherita Galli, Federbeton

Ore 14.55 – 15.10 La verifica del contenuto di riciclato nel calcestruzzo
Manuel Mari, ICMQ Istituto Certificazione e Marchio Qualità per Prodotti e Servizi per le Costruzioni

Ore 15.10 – 15.50 Alcune best practice di settore

Evoluzione della domanda di calcestruzzo strutturale da riciclati: nuovi casi di applicazione negli appalti e prossime potenzialità 
Giorgio Mottironi, Marco Toni, Valter Ciaraffoni, Gruppo Seipa srl

Esempi applicativi di miscele di calcestruzzo rispondenti ai criteri CAM
Marco Francini, Luciano Padalino, Ettore Carone – Atecap

15.50-16.00 Domande e conclusioni.

Atecap-Logo-B

Powered by: